Le bugie a cui vogliamo credere e la verità che preferiamo ignorare

E’ un classico dei classici. Il nostro cervello vede solo quello che vuole vedere. E cosi eccoci qua care le mie 40enni a raccontarci sempre un sacco di cazzate, alimentando quella che è una meravigliosa, apocalittica, insensata FALSA SPERANZA.

Quante volte ve l’ho già detto? E allora ripetiamolo tutte insieme: L’AMORE E’ UNA COSA SEMPLICE.  SE SI COMPLICA NON E’ AMORE. SE FA SOFFRIRE NON E’ AMORE. Punto.

Basterebbe questa frase per chiudere l’articolo e non discuterne più, ma so che a voi questa spiegazione non basta.
Fondamentalmente ci sono due problematiche che il nostro cervello deve affrontare: non farsi condizionare eccessivamente dal passato e non crearsi false aspettative sul futuro.  Facile no?? NO SANTOCIELO NO!

Partiamo con il fatto di non farsi condizionare eccessivamente dal passato. Ognuno di noi è un bagaglio di esperienze e di vissuti che ci porta a paragonare situazioni attuali con quello che è accaduto. Questo è perfettamente lecito a livello evolutivo se stiamo parlando di apprendimento e sopravvivenza. Ma può essere altrettanto fuorviante se si parla di rapporti interpersonali. Il rischio è quello di fare di tutta l’erba un fascio. Che è una cosa altrettanto lecita parlando di uomini 😀 Ma no dai, al di là delle battute, spesso ci ritroviamo a diffidare di una nuova relazione perchè siamo state tradite, deluse e ferite da relazioni passate. Quindi chi arriva dopo paga le conseguenze dei fallimenti di storie con ALTRI uomini, come se il fatto di avere il gene Y sia già una colpa.
Insomma come possiamo fidarci ancora di un uomo? Quando il vostro ex vi diceva di amarvi e invece aveva l’amante voi gli avete voluto credere. Non avete voluto fare caso a tutti gli indizi e soprattutto a quell’incredibile sesto senso che contraddistingue noi donne. Avete preferito credere a delle fantastiche bugie piuttosto che dare credito a quella realtà che vi si palesava sotto agli occhi. Quante volte vi siete dette: è una mia paranoia. Lui dice di amarmi. Ha negato di avermi tradito.
Ragazze siamo chiare. Abbiamo tanti difetti, ma se vi assale il dubbio, è perchè non è un dubbio. Ma una certezza.
Lasciamo perdere le fidanzate tossiche gelose anche dell’aria che respira il fidanzato. Ma noi donne siamo dotate di un sesto senso che ci fa cogliere sfumature nel tono della voce, del comportamento, i cambi di umore. Noi donne siamo nate con un cervello votato all’empatia. Non lasciamoci distrarre dai sentimenti.

Però ogni storia fa storia a sè. Quindi la persona che avete di fronte NON è il vostro ex. Non è lo STRONZO che vi ha tradito. E’ un nuovo stronzo. no ehm cioè no! non è detto che per forza sia stronzo…beh sì in effetti perchè se vi piace per forza deve essere uno stronzo…. ok non ne usciamo vive da tutto questo!! Insomma cercate di resettare il passato. Di dare una opportunita al nuovo str..al nuovo fidanzato!

E cosa si aggiunge a tutto questo? Beh al fatto di non caricare il poveraccio di troppe aspettative per il futuro. Quando iniziate una relazione lasciatela fluire. Niente carri d’avanti a buoi, asini e tutta la fattoria! Ci si conosce, si vede come va. E se va va. E se non va cercate di apprendere dall’esperienza quando è il momento di lasciare andare.  Non iniziate a pensare al matrimonio ai figli e poi e poi e poi. La vita è l’attimo che state vivendo. Il tempo vi deve aver insegnato che le sole due cose reali sono il passato e il presente. SI può sognare il futuro, ma la vita vi porta dove vuole. Quindi godetevi l’istante senza ansia da prestazioni.

 

 

 


Categories: blog