L'amore per il bello per imparare ad amarsi e amare.

Kalokagathìa: in una parola cosi brutta sta tutta la ricerca del bello e della perfezione.

La ricerca del piacere é un comportamento insito in tutti gli animali. La ricerca del bello é proprio degli uomini. E alla fine ci porta tutti a cercare la felicitá passando anche per gli occhi, per l’estetica, per quella parte fisica che a volte ci fa passare per superficiali.

Ma la bellezza nn può essere considerata una dote alla stregua dell’intelligenza? Delle capacità di apprendere o di quelle manuali?

Per me si. Anzi è forse ancora più profonda, visto che la bellezza, per quanto relativa, ha alcuni canoni che nella maggior parte di noi vengono riconosciuti come bello, e soprattutto non si può apprendere o allenare. O sei bello o non lo sei.
Credo che la questione che l’intelligenza sia più importante se la sono inventata i brutti!!

E comunque una cosa nn esclude l’altra no? È che sarebbe troppo pensare a qualcuno bello e intelligente. E cosi nn vale!! E si crea lo stereotipo del bello e stupido.

Il problema è lo stupido, che purtroppo c’è anche nel brutto, ma essendo brutto non ce ne curiamo perchè nn ne siamo attratti.

Ma perchè spesso riconosciamo più negli altri la bellezza che in noi stessi? Forse perchè non siamo belli, o forse perchè non sappiamo tirare fuori il bello che è in noi. Credo che imparare ad amarsi sia il primo passo per risultare belli a noi e agli altri. Un bel sorriso fa la differenza, la dolcezza negli occhi, la capacità di saper essere belli anche quando non si è Claudia Schiffer!

Ieri la mia amica Roberta, per prendermi in giro quando le ho detto che non sono bella, mi ha detto “Ok allora sei un brutto che piace molto.” mi ha fatto ridere questa frase, perchè mi ha ricordato un’altra frase che mi ha segnato negli anni e su cui ancora davvero rido sopra. Mio padre quando uscivo con il mio ex, fotomodello, bellissimo, mi disse: Ma uno cosi bello da te, cosa vuole? Siamo rimasti insieme sei e dico SEI anni. In cui nessuno dei due si è sentito di più o di meno dell’altro. Voi direte: ma perchè ci ridi sopra? E’ terribile! Non lo è. Il risultato è che questa bellezza cosi assoluta(Roby è davvero bello. Non è questione di gusti), si è incontrata con una bellezza relativa, arricchita da altre buone doti che credo di avere, e alla fine è andata contro a uno stereotipo cosi marcato, che persino a un padre era evidente. Come era la frase? Ogni scarrafone… ecco non a casa mia. Nu scarrafone resta sempre nu scarrafone! 😀

E allora sta allo scarrafone migliorarsi, per sembrare almeno uno scarabeo, di quelli con il corpo cangiante, capace di adattarsi a tutte le situazioni.  E all’intelligenza di chi guarda capire che quel piccolo animaletto ogni giorno, al contrario del pavone, ci deve mettere molto più tempo per piacere agli altri, che deve trovare un modo per andare oltre a quel fattore che per nessuno a parole è importante, ma che permette a tutti di darti un giudizio: la bellezza.
Nella mia vita ho e ho avuto uomini bellissimi. Incredibile vero?  Alcuni lo ammetto, mi hanno accecato con la loro parte esteriore, altri mi hanno dato modo di arrivare subito a capire il loro cuore e cervello. E loro mi hanno saputo apprezzare per una serie di fattori, soprattutti caratteriali, che però non mi hanno resa meno bella ai loro occhi. E se è finita è sempre stato per un fattore interno, mai per l’aspetto esterno. Perchè è vero che la bellezza attrae quando ci si conosce, ma è anche vero che quando ci si lascia non è mai per un fattore estetico.

Questo per dire cosa? Che per quanto si possa essere belli, per dote innata, coltivate il vostro cuore, la vostra personalità e la vostra autostima. Non fatevi abbattere da frasi maldestre che possono minare la vostra forza interiore, ma cercate di costruire basi solide in voi per darvi la spinta giusta a non puntare in basso, ma crederci che si può arrivare in alto senza essere per forza la Jolie, e ad essere apprezzati dagli altri per essere un insieme di buone qualità, e non solo una, peraltro ricevuta in sorte come un dono. Se siete belli, siate anche degni del regalo che vi è stato fatto. E se non lo siete, trovate la vostra via per essere meravigliosi e irresistibili comunque.

 

 


Categories: blog