tabata hiit workout

3...2...1 Let's go! Tabata & HIIT workout!

Pubblicato il Pubblicato in blog

Siete tra quelle persone…

che se non si raccolgono col cucchiaino alla fine di un allenamento non sono contente?
O piu’ tra quelle che cercano una valida motivazione per tornare a casa e mangiarsi un maiale vivo alla fine di un allenamento?

Qualunque sia la vostra motivazione il TABATA e’ l’allenamento che fa per voi!

Il protocollo del dr Itsumi Tabata, a cui deve il suo nome questo programma di allenamento(e non perche’ dovete avere i battiti come la gazzella inseguita dal leone nella savana…ok ok questa ha fatto ridere solo me che ho mamma prof di greco e quattro secchioni del liceo classico… per tutti gli altri tabata o tabita in greco significa gazzella…), rientra negli allenamenti definiti High Intensity Interval Training. Questa tipologia di allenamenti molto intensi intermezza altre prestazioni cardiaco muscolari con pause per riabbassare la frequenza cardiaca.

Nonostante risalga a ben piu’ di 20 anni fa, viene ritenuto ancora un metodo molto valido per il dimagrimento, miglioramento delle performance aerobiche, negli allenamenti di atleti in particolare nei pugili che lavorano coi round. 

Nello specifico il Tabata o l’HIIT prevedono l’alternarsi di  20 (o un hiit da 30…ed é quello che preferisco ;)) secondi al 170% del VO2max, quindi sostanzialmente  alla massima velocità fisicamente raggiungibile, a 10 secondi di pausa, per 8 sequenze di un determinato  esercizio, per un totale di 4 minuti circa di attività.

Vi sembrano pochi? Provateci! Mai 30 secondi vi saranno sembrati cosi’ lunghi!

Perche’ il protocollo Tabata e’ efficace?

Gli studi del dott Tabata  dimostrano come l’attività da lui proposta sia in grado di migliorare alcune componenti delle capacità aerobiche, in misura maggiore rispetto all’attività aerobica stessa.
L’obiettivo del protocollo Tabata consiste nel portare la frequenza cardiaca ai massimi livelli sostenibili, utilizzando al massimo le capacità fisiche della persona. Attraversi le brevi pause di 10 secondi, che consentono di riprendere leggermente fiato e smaltire parte dell’acido lattico prodotto, il protocollo Tabata consente di perdurare ai massimi livelli di intensità per un maggiore periodo di tempo, fino ad arrivare ad eseguire i durissimi 8 set.

  • Miglioramento della capacità aerobica
  • Miglioramento della capacità anaerobica
  • Migliora il recupero lattacido
  • Produce enormi capacità fisiche del corpo in uno/due mesi di lavoro
  • Incrementa la capacità di accumulare debito di ossigeno

Per eseguire il Tabata evitare esercizi con sovraccarichi, perché l’affaticamento deve essere organico e non muscolare! Quindi mettete via pesi pesini cavigliere e kettlebell!

HIIT & Flow

Nelle mie classi chiamate HIIT & Flow viene usato il protocollo Tabata. Ma la struttura della classe non si limita ai fatidici 8 round ma durante l’ora di lezione contempla anche una parte di aerobica usata come riscaldamento preparatorio alla parte di Tabata e una fase di metodologia presa in prestito dal Pilates matwork con piccoli toys quali i Blackrolls e le Matilde’s braid per completare l’allenamento con una parte di fortuficazione muscolare e stretching.

Tipologia di classe:

  • aerobica per preparare all’attivita’. Un flow a tempo di musica che inizia a riscaldare il corpo 15′
  • tabata o hiit da 4 a 15′
  • pilates mat da 15′ a 25’
  • stretching 15′

Quindi tutti pronti per un allenamento super strong? Vi ricordo che dovunque voi siate potete fare un allenamento con me anche via whatsapp!